mercoledì 22 gennaio 2014

Intrecci pere e cioccolato con licoli e anche con ldb



Questo bell'intreccio l'ho visto sul sito Fable de Sucre. Ma, volendo usare licoli, ho modificato la ricetta, adattando l'impasto base n.2 della cuochina che, come pasta brioche, non delude mai.
E' possibile congelarli e, quando se ne ha voglia, metterli fuori dal freezer la sera precedente e si potrà fare una colazione super.

Ingredienti: 

  • 55g di licoli attivissimo
  • 100g farina di forza
  • 20g cacao amaro
  • 40g latte
  • 30g zucchero
  • 30g tuorli
  • 40g burro morbido
  • un poco di sale
Per il ripieno:
  • Due pere
  • Crema pasticcera al cioccolato
  • Granella di nocciola
  • Un pizzico di sale, aroma a piacere (arancia o vaniglia)

Per il poolish con il ldb:
  • 25g farina di forza
  • 25g acqua
  • 5g lievito di birra disidratato
  • Mescolare bene tutti gli ingredienti del poolish e mettere in un recipiente molto grande, non serve impastare deve risultare una cremina ben amalgamata, mi raccomando di non aggiungere altra farina.
    Lasciare lievitare, deve triplicare e risultare un impasto molto gonfio e pieno di bolle (l'ho messo nel forno spento con la luce accesa, quindi a circa 24 gradi e ci è voluto meno di un'ora). Questo è il "finto licoli".
    Adesso bisogna procedere come spiego nella ricetta qui sotto che rimane esattamente uguale, l'unica cosa che varia sono i tempi di lievitazione. 
    Per questa ricetta si può partire con l'impasto al mattino e saltare il passaggio in frigo, quando e' raddoppiato formare e poi far lievitare di nuovo. Lavorando al mattino, per me e' comodo il procedimento con il riposo in frigo, usando licoli in questo modo riesco a panificare anche durante la settimana. Impasto la sera, formo il pane al mattino e, quando torno, faccio cuocere; cosi evito anche di sbirciare continuamente la lievitazione.

    Procedimento per entrambi i tipi :
Impastare licoli (o il poolish con ldb) con le uova, lo zucchero, il latte e la farina setacciata con il cacao.
Far riposare per 20 minuti (autolisi), unire il sale e il burro, impastare bene per circa 15-20 minuti.
Trasferire l'impasto in una ciotola unta con poco olio, coprire e far lievitare al caldo (io nel forno spento, con la luce accesa) per tre ore. Mettere l'impasto in una busta di plastica e riporlo in frigo tutta la notte (in inverno è sufficiente tenerlo in un posto fresco).
Al mattino lasciare l'impasto per un'ora circa a temperatura ambiente, fare due pieghe a tre, dividere in quattro pezzi, tirarli con il matterello a forma rettangolare non troppo sottile e mettere in centro la crema, le pere tagliate a fette sottili e sopra la granella di nocciola e intrecciare. Per vedere come formare le trecce, vedere qui che è spiegato bene. 
Allineare le brioche sulla carta forno e far lievitare al caldo, per altre sei ore. Spennellare con il latte e mettere sopra le nocciole in granella (io mi sono dimenticata di metterle questa volta) Infornare a 180 gradi per circa 15 minuti o fino a cottura.
Non fate come me lasciatele raffreddare prima di addentarle.

Io la crema la faccio così :

  • 500g di latte (intero)
  • 5 tuorli
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 40 g di farina 0
  • 100g cioccolato fondente
  • Vaniglia o scorza di arancia o limone
Mescolare i tuorli con lo zucchero e l'aroma (non serve montare) unire la farina e il latte freddo.
Portare a bollore. Togliere dal fuoco e unire il cioccolato a pezzi e fare sciogliere bene. Mettere in un contenitore con la pellicola a contatto. Eccola qua già pronta.
     


Per la màdia dei lievitati della Cuochina


                                         
                                                        

42 commenti:

  1. L'abbinamento pera-cioccolato è sempre azzeccato, bella questa idea!!!
    Un abbracciotto e W I LIEVITATI!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mila !!!!!!
      Un abbraccio anche a te siiii W I LIEVITATI ;-))

      Elimina
  2. Che ripieno goloso!!!
    Anche l'intreccio è bellissimo, ottimo lievitato come sempre cara Nadia
    Abbracci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Anna grazie !!!!
      Bacioniiiiiii ;-))

      Elimina
  3. Che meraviglia Nadia, bravissima come sempre!
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore !!!
      Un abbraccio :-))

      Elimina
  4. Grazie Nadia, che buone queste brioche cioccolatose.
    Le ho portare di corsa nella mia màdia, ma prima ne ho mangiato un bel pezzo.
    Buonissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Cuochina , le ho fatte apposta per te !!!!!
      Un bacione :-))

      Elimina
  5. Pere e cioccolato..un accostamento squisito! E bellissimi intrecci cara Nadia, sempre più brava! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ornella grazie come sono contenta di averti qui !!!!!
      Un bacione :-)))

      Elimina
  6. ogni volta una ricetta sempre più golosa... sei troppo brava!
    bacioni!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura grazieeee !!!!!!
      Un bacione :-)))

      Elimina
  7. Splendido l'intreccio di pasta e di sapori, complimenti!
    la zia consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Consuelo !!!
      Un abbraccio :-))

      Elimina
  8. Che bella ricetta, anch'io l'avevo vista sul sito Fables de Sucre, loro sono bravissimi ma anche tu non scherzi!!! Lo metto nella lista di ricette da provare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara, mi raccomando poi fammi sapere !!!!!!
      Un abbraccio :-)))

      Elimina
  9. Che buoni i tuoi intrecci con il connubbio di bere e cioccolato buona idea.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela !!!!!
      Un abbraccio :-))

      Elimina
  10. Ciao Nadia mi spieghi cosa sono i licoli??

    RispondiElimina
  11. Ciao Nadia sono diventata tua follower, è molto corposo il tuo blog! complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca sono molto orgogliosa che tu mi segua ti tengo d'occhio anch'io !!!!
      Il licoli e' lievito madre in coltura liquida. Si può eliminare completamente il lievito di birra e si ottengono dei lievitati sofficissimi mai acidi , la loro fragranza dura di più e hanno un gusto unico. Si deve rinfrescare meno della pasta madre e di conseguenza e' più comodo. Io ne ho tre in frigo: licoli uva, il licoli kefir e il licoli nato dalla conversione della mia pasta madre. Ma c'è ne sono molti altri se vuoi saperne di più vai sul sito di Anna " c'è di mezzo il mare " lei è' la mia maestra e nel sito spiega benissimo come crearli .
      Se hai bisogno chiedi pure io sono sempre disponibile.
      Prova a crearlo non è difficile e la soddisfazione e' tanta ..........a me sembra sempre una magia.
      Un abbraccio a presto :-))

      Elimina
    2. Ciao Nadia, grazie per la tua spiegazione, ora mi è tutto più chiaro! Ho visitato il sito di Anna e ho letto anche lì cose interessanti! Per ora non me la sento di lanciarmi in questa avventura, ma questa settimana ho un appuntamento con una ragazza che desidera regalarmi il lievito madre, inizierò da quello e poi si vedrà! Un abbraccio a te!

      Elimina
  12. Ciao, ma sei bravissima......che golosi intrecci!!!
    Baci

    RispondiElimina
  13. ma che splendore!!! veramente belli e buoni da vedere! sono golosissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabrina !!!!
      Un abbraccio :-))

      Elimina
  14. Ahh ma che bontà.. una bella briochona intrecciata con un ripieno stra goloso. pere e cioccolato! smack e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia !!!
      Un bacione :-))

      Elimina
  15. Bellissima questa brioche....golosa e particolare...sei sempre una maga con i lievitati!!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola non sono una maga ma una strega ahahah
      Un bacione :-)))

      Elimina
  16. deve essere una vera bonta'..bravissima!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enza !!!!
      Un abbraccio :-))

      Elimina
  17. Ricette da professionisti...complimenti cara :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Marisa !!!
      Un abbraccio :-))

      Elimina
  18. quando vengo qui mi sento a casa nadia complimenti una ricetta spettacolare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie veronica mi riempi di gioia e' propio questo la mia intenzione !!!!
      Un abbraccio :-))

      Elimina
  19. Che meraviglia, complimenti!!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  20. Con le tue chiare spiegazioni penso di riuscire a fare questa delizia!!
    Compliments

    RispondiElimina
  21. una treccia golosa così la mangerei subito!

    RispondiElimina
  22. Ciao Nadia, questi tuoi lievitati mi fanno impazzire: sono perfetti e chissà quanto sono buoni! prima o poi vengo a fare colazione da te!!! bacione

    RispondiElimina
  23. Questo lievitato e fantastico, complimenti !!!

    RispondiElimina

Possono interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...